Contro Covid spunta anche una molecola naturale

L'eugenolo, un composto aromatico estratto dai chiodi di garofano e dalla cannella, usato come olio essenziale ma anche come antisettico e anestetico, inibisce efficacemente una proteina del Coronavirus.

Image
22/10/2021

Dallo studio sulla quercetina, i ricercatori italiani e spagnoli hanno identificato un'altra molecola naturale dieci volte più potente contro il Covid: l'eugenolo. Si tratta di un composto aromatico estratto dai chiodi di garofano e dalla cannella, usato in profumeria come olio essenziale ma anche come antisettico e anestetico, che ha mostrato di inibire efficacemente la proteina 3CLpro di Sars-Cov-2, fondamentale per la sua replicazione. Questo lo rende un potenziale antivirale a basso costo, dato che la sostanza non è protetta da brevetti ed è facilmente reperibile, ma soprattutto è il composto non-sintetico più potente sinora trovato contro il coronavirus, anche se saranno necessari ulteriori studi per migliorarlo.

 

Lo studio

La scoperta dell'Istituto di Nanotecnologia del Cnr di Rende, in collaborazione con il Dipartimento di farmacia dell'Università della Calabria e dell'Istituto di biofisica dell'Università di Saragozza, è stata pubblicata sulla rivista scientifica Pharmaceuticals  e ora apre a nuove prospettive, da approfondire con ulteriori ricerche.

"I composti di origine naturale sono un possibile punto di partenza e spesso presentano alcuni vantaggi: struttura molecolare semplice e facilmente modificabile, assenza di brevetti, facile reperibilità e basso costo - spiega l'autore Bruno Rizzuti, ricercatore del Cnr-Nanotec - .Abbiamo testato l'efficacia dell'eugenolo insieme a quella di altre molecole naturali durante il nostro studio precedente sulla quercetina e questo ci ha permesso di appurarne l'efficacia in vitro".

Continua a leggere