Genitorialità spezzata: il 15 ottobre per ricordare la perdita perinatale

Il 15 ottobre è la giornata mondiale della consapevolezza sulla morte dei bambini e delle bambine durante la gravidanza e dopo il parto.
Image
05/10/2021

Il 15 ottobre è la giornata mondiale della consapevolezza sulla morte dei bambini e delle bambine durante la gravidanza e dopo il parto.

Una data simbolica che unisce e rappresenta milioni di persone colpite da questo evento, identificato come lutto perinatale. È purtroppo un’esperienza comune a molti genitori, ma nonostante circa una donna su sei lo sperimenti ha ancora poco riconoscimento nella nostra società, che spesso invita a voltare pagina, a non vivere il dolore, tendendo a minimizzare.

Elaborare il lutto perinatale

Il lutto perinatale (includendo anche l'aborto spontaneo) mantiene le caratteristiche tipiche di tutti i lutti e può comportare delle conseguenze molto gravi sulla salute personale, di coppia e familiare, segnando in profondità le persone colpite. Necessita di essere elaborato, eppure sembrerebbe manchino ancora dei riferimenti culturali chiari circa tale importante processo. La mancanza di informazioni adeguate, gli interrogativi e l'imbarazzo sul tema, spesso portano erroneamente le persone a disconoscere il valore di questo dolore, a rimandare a chi ha subito una perdita simile frasi come: “meglio adesso che più avanti” - “potrai avere altr* figl*” - “riprovateci subito”

Continua a leggere